Chronicles

Prestazioni assolute per Moro e Kaddari a Iglesias

Iglesias, 22 gennaio 2017
Partecipazione numericamente modesta al primo appuntamento indoor sardo presso il “Ceramica” di Iglesias: 128 atleti, di cui 73 assoluti, 45 promozionali e 10 master.


Uomini Nei 60 piani detta legge la Delogu Nuoro con un eccellente Antonio Moro (6”95 in batteria e 6”91 in finale, PB eguagliato), Gianpietro Fronteddu (7”04 in batteria, falsa partenza in finale) e Michele Montesu (7”06 in batteria, infortunio all’inserzione del bicipite femorale nel corso della finale). Esordio indoor per Giuseppe Deiana e minimo allievi al centesimo (7”31 in finale, 7”33 in batteria).
Ottimo Dante Melis nei 60 hs 1.00 con 8”51 e minimo juniores agilmente in tasca.
Buon 6.98 di Angelo Marvulli nel lungo.
Second best in carriera per Giacomo Caredda nel triplo con 12.89, dopo il lungo infortunio alla caviglia che lo ha tenuto lontano dalle pedane per gran parte del 2016. Minimo allievi ad un solo centimetro.

Donne Nei 60 piani show di Dalia Kaddari: 7”72 in batteria (minimo assoluto) e vittoria in finale con 7”75. Bene Federica Lai (7”86 in batteria e 7”78 in finale) e Alessandra Marceddu (7”91 in batteria e 7”79 in finale). Minimi allieve per Francesca Collu (8”04) e Camilla Pitzalis (8”08).
Nel triplo vince Daniela Lai con 12.04, mentre Alessia Farci porta a casa il minimo allieve e il record sardo indoor under 18 con 11.32.

Continua la lettura…

Continua la lettura…

1 2Pagina successiva
Back to top button